CAMPARI BITTER Aperitivo 100 cl.

17,30 €
Disponibile
Solo 20 rimasto/i

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Tipologia Aperitivo
Anno NV
Gradazione 25 % Vol.
Composizione / Uvaggio infusione di erbe amaricanti, piante aromatiche e frutta
Temperatura Servizio preferibilmente con ghiaccio o nei coctkail
Tempo Conservazione di lunga durata
Produttore Campari
Regione Lombardia
Dettagli
Si tratta di un bitter alcolico ottenuto dall'infusione di erbe amaricanti piante aromatiche e frutta in una miscela di alcool e acqua dall'aroma intenso e dal colore rosso rubino. Tenore Alcolico: 25%
Descrizione produttore
CAMPARI 1860 Novara: gli esperimenti di Gaspare Campari culminano con l’invenzione di una nuova bevanda con un distintivo gusto amaro e una ricetta che è stata mantenuta segreta fino ad oggi. Il 1° Ottobre 1904 apre il primo stabilimento produttivo a Sesto San Giovanni. 1915 Il Camparino apre nel centro della città a fianco del famoso Duomo, e diventa velocemente uno dei simboli comunemente associate a Milano, insieme alla moda e al design. Oggigiorno è ancora operativo sotto la proprietà della famiglia Miani. I classic cocktails diventano sempre più popolari e rinomati cocktail come l’Americano e il Negroni vengono inventi. E’ l’inizio di un’era. Entrambi i cocktails sono presente della lista ufficiale dell’IBA, nella categoria “unforgettable”. Contemporaneamente, molti grandi artisti dell’epoca iniziano a lavorare con Campari dando inizio ad legame tra il brand e il mondo dell’arte. Leonetto Cappiello, per esempio, crea il famoso “Spiritello” avvolto in una buccia d'arancia, un'immagine che le persone ricordano ancora oggi. 1960 Il forte legame tra Campari e l’arte continua – Bruno Munari realizza la “Declinazione grafica del nome Campari”, manifesto per l’apertura della prima linea metropolitana di Milano e ora esposto permanentemente al Modern Art Museum a New York.