SIAMO CHIUSI PER FERIE ESTIVE
DAL 9 AL 18 AGOSTO

Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • PLOSE Succo Bio ANANAS 0.200 lt. vetro a perdere PLOSE Succo Bio ANANAS 0.200 lt. vetro a perdere

PLOSE Succo Bio ANANAS 0,200 lt. vetro a perdere - Pacchi da 24 bottiglie

Breve descrizione

Giusto compromesso tra dolcezza e acidità il succo di Ananas BioPlose mantiene tutta la freschezza della frutta biologica e tutta l‘energia del sole dei tropici. Puro Ananas per una pura esplosione di gusto.   Tra le più importanti proprietà dell’ananas ve ne sono alcune legate alla presenza di un enzima detto bromelina che ha proprietà antinfiammatorie decongestionanti e immunomodulanti cioè aiuta il sistema immunitario ad autoregolarsi. *100% biologico..


PREZZO VARIABILE IN BASE AL LUOGO DI CONSEGNA

Prezzo di listino: 37,50 €

Special Price 36,50 €

Disponibilità: Disponibile

Ulteriori informazioni

SKU 3201
Produttore No
Formato 20 cl
Contenuto Confezione SCATOLA DA 24 BOTTIGLIE
Contenitore VETRO
Regione Trentino Alto Adige
Dati Tecnici BIOPLOSE ANANAS. LA FRUTTA NELLA SUA FORMA MIGLIORE. Giusto compromesso tra dolcezza e acidità il succo di Ananas BioPlose mantiene tutta la freschezza della frutta biologica e tutta l‘energia del sole dei tropici. Puro Ananas per una pura esplosione di gusto.   Tra le più importanti proprietà dell’ananas ve ne sono alcune legate alla presenza di un enzima detto bromelina che ha proprietà antinfiammatorie decongestionanti e immunomodulanti cioè aiuta il sistema immunitario ad autoregolarsi. L’ananas contiene inoltre la papaina che facilita la digestione delle proteine. Oggi le sue qualità le trovi tutte nel succo di Ananas BioPlose un naturale elisir di gusto e benessere.Come tutti i prodotti BioPlose il succo di Ananas BioPlose non contiene conservanti coloranti né OGM.Ingredienti: *succo d’ananas. *100% biologico
Descrizione Azienda No
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione