* EXTRA5 *
SCONTO del 5% per acquisti di almeno EUR 100 su Vini e Distillati
APPROFITTA del COUPON a fine carrello !!!

6 MALVASIA NERA Salento 2021 Vecchia Torre

37,20 €
Disponibile
Solo 3 rimasto/i

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Cod.Art. A4ACB75
Denominazione Salento Rosso IGP
Consumo per Fascia d'età > 18
Allergeni Contiene Solfiti
Annata 2021
Gradazione (% Vol.) 14,5
Formato (cl./gr.) 75
Composizione / Uvaggio Malvasia Nera 100%
Temperatura Servizio 18 - 20°
Tempo Conservazione di lunga durata
Scadenza No
Abbinamenti Carne rossa
Marchio Vecchia Torre
Produttore Vecchia Torre
Paese di Produzione Italia
Regione Puglia
Tipologia Contenitore IT Bottiglie
Quantità x Confezione 6
Tipologia Vino Rosso
Dettagli
La Malvasia è un vino rosso pugliese firmato dalla cantina Vecchia Torre, presente sul territorio della provincia di Lecce da più di cinquanta anni. Passione, cura e soprattutto collaborazione sono i pilastri su cui si fonda l'azienda e che fanno di questo rosso una garanzia di qualità. Prodotto al 100% da uve del vitigno Malvasia Nera, ha come denominazione IGP Salento Rosso. Il terreno che dà vita ai vitigni di Malvasia è profondo, di origine alluvionale e con zone tendenti al calcareo. A seguito della diraspatura delle uve, il mosto viene lasciato macerare per 6/7 giorni. La fermentazione alcolica e, successivamente, quella malolattica sono seguite da un affinamento in barriques per circa 4 mesi. Colore inchiostrato, intenso al naso, con profumi fruttati e morbidi, al gusto la forza e la struttura si sentono vive nel calice; lungo e persistente nel finale con note di tabacco, spezie, amarene. Il vino Malvasia IGP Salento potrà essere degustato e portato sulle tavole durante allegri pranzi e cene, per assaporarne al meglio tutta la sua corposità e morbidezza, già a partire dal secondo anno dopo la vendemmia. Gradazione Vol.14 % Formato 75 cl.
Descrizione produttore
vecchia torre La storia di Cantina Vecchia Torre è quella di una piccola armata votata alla resistenza e alla restanza.
Perché restare a Leverano, a sud del sud, nel 1959, significava saltare nel vuoto senza paracadute. Scommettere alla cieca e vergare l’inizio di una rivoluzione che avrebbe fatto scuola.Erano in 44, tutti uomini e due donne.Piccoli proprietari terrieri, braccianti, docenti e un sacerdote. Si misero insieme, superando ogni individualismo, e diedero vita al sogno possibile e corale della Cantina Sociale Cooperativa di Leverano. Quel sogno oggi è una realtà produttiva feconda che punta a creare ricchezza ed economia, con una capacità di produzione annuale di 3,5 milioni di bottiglie per un fatturato che supera i 18 milioni di euro, e 1100 soci.
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!