ILLIVIO Colli Orientali Friuli DOC 2019 Livio Felluga

23,80 €
Disponibile
Solo 15 rimasto/i

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Codice prodotto 5ILL75
Tipologia Vino Bianco
Consumo per Fascia d'età > 18
Annata 2019
Gradazione 13,5% Vol.
Formato 75 cl
Composizione / Uvaggio Chardonnay, Picolit, Pinot Bianco
Temperatura Servizio 8 - 10°
Tempo Conservazione di lunga durata
Scadenza No
Abbinamenti Pesce
Produttore Livio Felluga
Regione Friuli
Dettagli
Creato nel 1998 dai figli di Livio Felluga ed a lui dedicato per il suo ottantacinquesimo compleanno illivio esprime la personalità del "Patriarca" coniugando forza ed eleganza. Da uve: Pinot Bianco - Chardonnay - Picolit  Colore: giallo paglierino intenso. Profumo: intenso complesso elegante e avvolgente; con note di mela cotogna caramello uva passa papaya agrumi canditi miele di tiglio macchia mediterranea e pinoli tostati. Gusto: elegante ed equilibrato; accattivante la fusione di note fruttate - quali prugna gialla e nespola - e burrose tra cui la panna cotta e l'anacardo che sfumano verso sensazioni minerali di pietra focaia e richiami di alga nori. Gradazione Vol. 13,5% Formato 75 cl.
Descrizione produttore
felluga In Friuli, e ormai non soltanto in questa terra eletta per uomini e vini, Livio Felluga si identifica nella migliore tradizione enoica. Una consolidata consuetudine di amore che dura da ben cinque generazioni, da quando nella natìa Isola d'Istria la famiglia produceva il Refosco e la Malvasia. Settant'anni or sono Livio Felluga, che ha il grande privilegio di essere considerato il "patriarca" della vitienologia friulana, primogenito della quarta generazione trasferì l'attività in Friuli. Negli anni cinquanta fondò la cantina di Brazzano e consacrò l'amore per la collina acquistando, con felice intuizione, i primi vigneti a Rosazzo. La sua corsa al successo è destinata a perpetuarsi all'insegna di una piena, assoluta e anche caparbia devozione alla terra. La conosce zolla a zolla, la vive e la respira proprio perchè negli anni, con pazienza e determinazione, ha saputo plasmarla con mano morbida, senza soprusi e senza violenze, per ricavare il meglio. Rosazzo ne è la testimonianza. Oggi l'Azienda vanta un'estensione collinare nel Collio e nei Colli Orientali del Friuli di oltre 160 ettari di proprietà, di cui 155 a vigneto.