Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • LACRYMA CHRISTI Rosso 2019 Feudi di S.Gregorio LACRYMA CHRISTI Rosso 2019 Feudi di S.Gregorio

LACRYMA CHRISTI Rosso 2019 Feudi di S.Gregorio

Breve descrizione

Vino dalla carica simbolica estremamente evocativa: la leggenda narra che la vite sul Vesuvio debba la sua origine alle lacrime di Gesù. Questo vino nasce in uno scenario sorprendente, sulle pendici di uno dei più grandi vulcani d’Europa: qui, da uve Piedirosso e Aglianico, prende vita il Lacryma Christi.Appaga la vista con un colore rosso rubino intenso, mentre si apre al naso con evidenti note di frutta rossa appena raccolta. Offre al palato una piacevole sensazione di In freschezza e morbidezza, con un piacevole sottofondo di frutti di bosco freschi e un dolce tannino.
Gradazione Vol. 13 %
Formato 75 cl.
8,00 €

Disponibilità: Disponibile

Solo 10 rimasti

8,00 €

Ulteriori informazioni

SKU 4AVF75
Produttore Feudi di San Gregorio
Regione Campania
Carta dei Vini Aglianico
Anno 2019
Dati Tecnici Vino dalla carica simbolica estremamente evocativa: la leggenda narra che la vite sul Vesuvio debba la sua origine alle lacrime di Gesù. Questo vino nasce in uno scenario sorprendente, sulle pendici di uno dei più grandi vulcani d’Europa: qui, da uve Piedirosso e Aglianico, prende vita il Lacryma Christi.Appaga la vista con un colore rosso rubino intenso, mentre si apre al naso con evidenti note di frutta rossa appena raccolta. Offre al palato una piacevole sensazione di In freschezza e morbidezza, con un piacevole sottofondo di frutti di bosco freschi e un dolce tannino. Gradazione Vol. 13 % Formato 75 cl.
Gradazione 13 % Vol.
Temperatura Servizio 16 - 18°
Tempo Conservazione di lunga durata
Composizione / Uvaggio Aglianico, Piedirosso
Descrizione Azienda L'Irpinia, regione storica dell'Appennino campano è un territorio vitivinicolo unico, in cui i vigneti coesistono da sempre con alberi da frutta, boschi, ulivi, erbe aromatiche. Territorio aspro e dolce insieme, dalle connotazioni forti e sensazioni intense. Un entroterra antico le cui vigne trovano testimonianza già nei testi di Plinio, Columella e Strabone. La giacitura dei suoli del territorio irpino è molto varia: un continuo succedersi di montagne, colline, pianure, intervallate da corsi d'acqua. La configurazione orografica determina un regime dei venti che regala alla regione una buona piovosità e crea un microclima che la differenzia nel contesto campano: la vegetazione è varia e densa; gli inverni, pur brevi, sono rigidi e nevosi e le estati miti e prolungate. Non parliamo di Campania, parliamo di Irpinia!
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Spesso comprati insieme