PASSITO di Pantelleria Liquoroso DOC 2019 PELLEGRINO

12,70 €
Disponibile
Solo 12 rimasto/i
PASSITO di Pantelleria Liquoroso DOC 2019 PELLEGRINO è disponibile per l'acquisto in incrementi di 2

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Anno 2019
Gradazione 15 % Vol.
Composizione / Uvaggio Zibibbo 100%
Temperatura Servizio 18 - 20°
Tempo Conservazione di lunga durata
Produttore Carlo Pellegrino
Regione Sicilia
Dettagli
Da uve zibibbo coltivate ad alberello su terreni vulcanici, il suo profumo è intenso, con distinti sentori di albicocca, miele e fico secco.Ve lo consigliamo anche su dolci di ricotta e pasticceria secca. Servire 18 -20°. Gradazione % Vol. 15 Formato 75 cl.
Descrizione produttore
PELLEGRINO Nella lunga storia della Pellegrino, la trama del vino si interseca con quella dell’impegno sociale. Un legame profondo con la terra d’origine che si esprime nelle attività imprenditoriali, nate e sviluppate non solo per la valorizzazione del vino, ma anche per quella delle risorse agricole e naturali che lo caratterizzano.“Chi ha ereditato o creato un patrimonio porta con sé la responsabilità sociale di come utilizzarlo anche verso i bisogni del territorio, con l’obbligo di gestirlo in modo imprenditoriale”, è il pensiero ispiratore alla base delle scelte della famiglia. Da qui la volontà di dedicarsi a produzioni tutte tese alla valorizzazione e alla tutela della bellezza paesaggistica del territorio. Così per la produzione di energia alternativa, mettendo a frutto la forza del vento che soffia costante sul territorio trapanese. Ci sono poi gli uliveti centenari, coltivati insieme ai frutteti, ai cereali e agli ortaggi nelle tenute di famiglia al fianco dei vigneti; produzioni agricole condotte secondo i dettami del biologico certificato, con il metodo della rotazione agraria, così da seguire il ciclo delle stagioni e arricchire il suolo di preziosi elementi nutritivi. Infine le saline, con i loro mulini a vento, per la produzione di sale marino integrale, oro bianco tra i migliori al mondo, di cui è famoso il lembo occidentale dell’isola. È così che la famiglia, di generazione in generazione, è diventata sentinella e custode della propria terra, da cui trae i migliori frutti.