Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • MOSCATO D’ASTI dolce d.o.c.g. 2019 Arione MOSCATO D’ASTI dolce d.o.c.g. 2019 Arione

MOSCATO D’ASTI dolce 2019 Arione

Breve descrizione

Il mosto del vino Moscato d'Asti Docg Arione viene prelevato dalla cella e inviato alla fermentazione in recipienti ermetici (autoclavi) ove, fermentando sviluppa anidride carbonica, responsabile della spuma e sprigiona il suo potenziale aromatico, caratteristico.
La sua provenienza storica è il bacino orientale del Mediterraneo, luogo dal quale questo vitigno antico si diffuse in Italia, a partire dal Trecento, grazie ai commerci della Repubblica di Venezia. Definito "vino greco" dagli intenditori dell'epoca, prese successivamente il nome di "Muscatellum". Oggi, la zona di produzione del Moscato d'Asti è quella di numerosi comuni delle Province di Asti, Cuneo e Alessandria. Non va confuso con l'Asti spumante, con il quale condivide, tuttavia, la denominazione "Asti" ed il fatto di essere espressione di uve Moscato bianco.
Ottimo con i Dolci secchi, torte, frutta fresca, frutta sciroppata, dolci da forno, macedonie di frutta, biscotti, frutta secca, crostate di frutta. Va servito a temperatura di 6°-8°C
Gradazione % Vol. 5
Formato 75 cl.
5,50 €

Disponibilità: Non disponibile

Ulteriori informazioni

SKU 8MSG75
Produttore Arione
Tipologia Vino Bianco
Regione Piemonte
Carta dei Vini Moscato
Anno 2019
Dati Tecnici Il mosto del vino Moscato d'Asti Docg Arione viene prelevato dalla cella e inviato alla fermentazione in recipienti ermetici (autoclavi) ove, fermentando sviluppa anidride carbonica, responsabile della spuma e sprigiona il suo potenziale aromatico, caratteristico. La sua provenienza storica è il bacino orientale del Mediterraneo, luogo dal quale questo vitigno antico si diffuse in Italia, a partire dal Trecento, grazie ai commerci della Repubblica di Venezia. Definito "vino greco" dagli intenditori dell'epoca, prese successivamente il nome di "Muscatellum". Oggi, la zona di produzione del Moscato d'Asti è quella di numerosi comuni delle Province di Asti, Cuneo e Alessandria. Non va confuso con l'Asti spumante, con il quale condivide, tuttavia, la denominazione "Asti" ed il fatto di essere espressione di uve Moscato bianco. Ottimo con i Dolci secchi, torte, frutta fresca, frutta sciroppata, dolci da forno, macedonie di frutta, biscotti, frutta secca, crostate di frutta. Va servito a temperatura di 6°-8°C Gradazione % Vol. 5 Formato 75 cl.
Gradazione 5 % Vol.
Temperatura Servizio 6 - 8°
Tempo Conservazione 2 anni dalla messa al consumo
Composizione / Uvaggio Moscato 100%
Descrizione Azienda
ARIONE Arione, quattro generazioni di viticultori piemontesi. Luigi Arione nei primi anni del ‘900 fondò l’azienda che ancora oggi, alla quarta generazione, porta il suo nome. Storia di passione ed esperienza che si tramanda di padre in figlio da oltre un secolo, per evolvere e crescere in progetti sempre nuovi, in linea con le richieste dei mercati nazionali ed internazionali. Un secolo di vini e di significativi riconoscimenti, sia in Italia che all’estero, segno di un forte impegno verso la ricerca e il raggiungimento di standard qualitativi sempre più alti. Siamo un’azienda a carattere famigliare. I valori che guidano i nostri obiettivi e la produzione sono l’affidabilità, la qualità e l’innovazione, perché solo guardando al futuro possiamo migliorare il presente. Il lavoro di squadra è vincente, per questo abbiamo costruito intorno a noi un team di professionisti ormai consolidato. La nostra azienda dispone di vigneti nelle migliori terre del Piemonte, le Langhe e il Monferrato, custodendo gelosamente le esperienze iniziali tramandate dal primo maestro vignaiolo, Luigi Arione, e concretizzandole in solide certezze all’inizio del terzo millennio. La nostra famiglia ha una forte radicazione al territorio di Langhe e Monferrato, al paesaggio e alla passione per il mestiere del “fare vino”, perché essere produttori qui in Piemonte è una grande sfida quotidiana: raccontare qualcosa di autentico su queste amabili terre attraverso un prodotto così peculiare quale è il vino. Luca e Mauro Arione.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Spesso comprati insieme