Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • LUIGI COPPO Spumante Brut metodo classico COPPO LUIGI COPPO Spumante Brut metodo classico COPPO

LUIGI COPPO Spumante Brut metodo classico COPPO

Breve descrizione

Giallo paglierino, con luci dorate che si fanno brillanti. I profumi molto fini sono di lievito di pane e burro di montagna. Coppa di frutti bianchi freschi, pesca, litchi e melone. La freschezza del sorso si accompagna a una sapida struttura di mandorla.
Gradazione % Vol. 12,5
Formato 75 cl.
16,90 €

Disponibilità: Non disponibile

16,90 €

Ulteriori informazioni

SKU 8SBC75
Produttore No
Regione Piemonte
Carta dei Vini Pinot Nero Vinificato Bianco
Anno NV
Dati Tecnici Giallo paglierino, con luci dorate che si fanno brillanti. I profumi molto fini sono di lievito di pane e burro di montagna. Coppa di frutti bianchi freschi, pesca, litchi e melone. La freschezza del sorso si accompagna a una sapida struttura di mandorla. Gradazione % Vol. 12,5 Formato 75 cl.
Gradazione 12,5% Vol.
Temperatura Servizio 6 - 8°
Tempo Conservazione di lunga durata
Composizione / Uvaggio 100% Pinot Nero
Descrizione Azienda Nei primi anni del ‘900 Piero Coppo fonda l'omonima cantina a Canelli, già fin d'allora capitale del Moscato e del Barbera. La cantina Coppo si consolida e si espande con il figlio di Piero, Luigi, che porta grandi innovazioni ed ammodernamenti tali da renderla sempre più competitiva nei difficili anni del dopoguerra. Saranno i 4 figli di Luigi ad imprimere una svolta decisiva alla produzione della cantina, introducendo nei vigneti di famiglia, coltivati a Moscato, Barbera e Freisa, i vitigni internazionali Chardonnay e Cabernet. Nell '84 subentra alla guida della cantina la quarta generazione rappresentata da Massimiliano ed Edoardo, ma la filosofia è sempre la stessa: curare i vini prodotti in ogni dettaglio, con amore e tanta fatica, perché solo in questo modo si possono ottenere vini eccezionali. I cinquantadue ettari di vigneti della famiglia Coppo si trovano nel territorio di Canelli, radicati su terreni marnoso calcarei, con una perfetta esposizione sud sud-ovest. La cantina, che si snoda nel sottosuolo per chilometri, si divide in due parti: una parte asettica ed ipertecnologica, dove dominano macchinari e strumenti di ultima generazione, ed un'altra silenziosa ed ovattata, con soffitti fatti di mattoni, dove nella penombra riposano in botti di legno i vini adatti all'invecchiamento. È un labirinto di gallerie, oggi diventato patrimonio dell'umanità dell'Unesco. Antiche tradizioni e moderne tecnologie, se sapientemente usate, non possono che dare risultati sorprendenti, come i vini della cantina Coppo.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione