Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • ESTIU SAUVIGNON di Sardegna 2018 Santa Maria la Palma ESTIU SAUVIGNON di Sardegna 2018 Santa Maria la Palma

ESTIU SAUVIGNON di Sardegna 2018 Santa Maria la Palma

Breve descrizione

Questo vitigno è una sfida. Le nostre terre rosse, il vento e il sole l’hanno vinta. A noi non è rimasto altro che offrirlo in un elegante bottiglia.
Colore Giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli.
Aromatico, delicato, non stucchevole, che ricorda il peperone giallo, il melone e la banana.
Asciutto, ma nel contempo elegante, pieno e vellutato con caratteristiche note speziate ed uno spiccato sentore di pesca.
Temperatura di servizio: 8 – 10° C
Per meglio gustarne tutta la sua fragranza ed il piacevolissimo aroma, va servito fresco accompagnandolo agli antipasti, al prosciutto ed a piatti di pesce salsati.
Gradazione % Vol. 12,5
Formato cl. 75
12,00 €

Disponibilità: Disponibile

Solo 18 rimasti

12,00 €

Ulteriori informazioni

SKU 5SMG75
Produttore Santa Maria la Palma
Regione Sardegna
Carta dei Vini Vermentino
Anno 2018
Dati Tecnici Questo vitigno è una sfida. Le nostre terre rosse, il vento e il sole l’hanno vinta. A noi non è rimasto altro che offrirlo in un elegante bottiglia. Colore Giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli. Aromatico, delicato, non stucchevole, che ricorda il peperone giallo, il melone e la banana. Asciutto, ma nel contempo elegante, pieno e vellutato con caratteristiche note speziate ed uno spiccato sentore di pesca. Temperatura di servizio: 8 – 10° C Per meglio gustarne tutta la sua fragranza ed il piacevolissimo aroma, va servito fresco accompagnandolo agli antipasti, al prosciutto ed a piatti di pesce salsati. Gradazione % Vol. 12,5 Formato cl. 75
Gradazione 12,5 % Vol.
Temperatura Servizio 8 - 10°
Tempo Conservazione 2-5 anni
Composizione / Uvaggio Sauvignon 100%
Descrizione Azienda La nostra è una storia che parte da molto lontano, quando il tempo era scandito dal susseguirsi delle stagioni, e i contadini dell’agro algherese non avevano altro che la terra e il loro ingegno. È una storia che racconta della capacità di sapersi fidare l’uno dell’altro, racconta della volontà di costruire qualcosa di grande, senza mai dimenticare quanta bellezza e quanto valore si nascondano in ciò che ci circonda: pianure sconfinate affacciate sul mare, a ridosso di un’insenatura tra il Golfo di Alghero e la Baia di Porto Conte. Terre fortunate, accarezzate dal vento e scaldate dal sole. È una storia che racconta i preziosi insegnamenti della fatica e del lavoro quotidiano. Questa storia, la nostra storia, parte da molto lontano, e arriva fino ad oggi. Tutto inizia nel 1946, nei terreni della Nurra, bonificati e consegnati ai contadini in seguito alla Riforma Agraria che interessa la Sardegna nell’immediato dopo guerra. Mani esperte e coraggiose, in grado di cogliere l’anima di un territorio che sembra essere fatto per il vino. È così che cento di loro decidono di diventare Soci e, insieme, fondare la Cantina Santa Maria la Palma. È il 1959. Oggi, passato e futuro si incontrano, vivendo naturalmente l’uno nell’altro, in ogni nuova tecnologia e in ogni progetto portato avanti dalla Cantina, figli di una tradizione che da sempre unisce innovazione e amore per la propria terra. 700 ettari di terreno, messi a frutto per dare vita alle diverse e profonde sfumature del Vino Sardo, con la stessa passione e la stessa dedizione al lavoro di allora, e con le migliori tecnologie di oggi. La ricerca della qualità è il filo rosso di questa storia: selezionare metodi e tecniche per ottenere i migliori grappoli, valorizzare al meglio la nostra terra, proteggerla, per essere ogni giorno all’altezza dei nostri clienti, all’altezza di chi ha iniziato il cammino della Cantina e di chi lo porterà avanti.
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Spesso comprati insieme